Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser. Per saperne di piu leggi l'informativa sulla privacy.

Dopo due anni di pausa forzata, venerdì 24 giugno gli studenti del Liceo Classico “E. Piga” hanno ripreso a calcare le scene con la rappresentazione dell’Amphitruo di Tito Maccio Plauto, arricchita da inserti che parodiavano l’attualità: la complicata vicenda familiare di Anfitrione è divenuta oggetto prima di chiacchiere di paese e poi spunto per una puntata di C’è posta per te. Il regista Giuseppe Diana e le professoresse Graziella Perria e Angela Sollai, coordinatrici del progetto, giunto all’XI edizione, esprimono la loro soddisfazione per i risultati ottenuti dagli studenti, tutti alla loro prima esperienza teatrale. Le risate del pubblico e gli applausi spontanei hanno confermato il successo di questo laboratorio teatrale.

Galleria foto

Si è svolta finalmente di nuovo nell’Aula Magna del nostro Liceo la cerimonia di  premiazione dell’8^ edizione del Premio letterario “Piga”. Un pubblico particolarmente  numeroso si è raccolto attorno ai protagonisti del concorso, ottantadue giovani scrittori  del nostro Liceo e delle scuole Medie del territorio.  

I saluti della Dirigente Scolastica, il reading dei testi in gara, gli interventi del Prof. Duilio Caocci, Presidente della giuria e docente di Letteratura italiana e Letteratura sarda  presso l’Università di Cagliari, e dell’ospite d’onore, lo scrittore Matteo Porru, sono stati i momenti più significativi della serata.  

La giuria, composta oltre che dal Prof. Caocci, dalle Prof.sse Graziella Perria e Angela  Sollai, coordinatrici del concorso letterario, e dalla Prof.ssa Spiga, ha conferito per la  sezione prosa del Liceo il primo premio a Giulia Farina (4^AL) per il racconto Viaggio in  Grecia, il secondo a Letizia Cadeddu (3^A) per Nero come il vuoto, rosso come il sangue e il terzo per Op.68 No4 ad Aurora Saiu Carta. Il podio per la sezione poesia è andato  a Martina Setzu (4^C), con E quanto vorrei essere, a Nicola Pisanu (4^C) con  Maschere e a Chiara Puggioni con Pax, classificatisi rispettivamente al primo, secondo  e terzo posto.

  

               

Tra gli studenti della Scuole Medie hannoriportato la vittoria per la sezione prosa Nicola  Scano (Istituto comprensivo Loru di Villacidro) con il racconto Come una falena,  Francesco Pillai (Istituto comprensivo Dessì di Villacidro) con Il lupo e la pecora, Alberto  Soriga (Istituto comprensivo Fermi da Vinci di Guspini) con La storia di Irina. A essere  premiati per la sezione poesia sono stati infine Manuel Aresti (Istituto comprensivo Loru di Villacidro), sul gradino più alto del podio con Non più semplice Narciso, Simone Murgia e Ludovico Diana (entrambi dell’Istituto comprensivo Loru di Villacidro), che hanno  occupato rispettivamente il secondo e il terzo gradino con Paura è e L'arte dell'oscurità.

In allegato tutti gli elaborati premiati 

Galleria foto

Ti piace scrivere?

Non lasciarti sfuggire l'opportunità di partecipare al Premio letterario Piga, ormai alla sua 8^ edizione. Aspettiamo di leggere il tuo elaborato di prosa o poesia..

 

Bando e allegati

 

Il Liceo “E. Piga” di Villacidro ha creato una Collana di libri dell’Istituto che si chiama “I Quaderni del Piga”, per raccogliere lavori di particolare pregio realizzati da studenti e docenti. L’obiettivo è quello di rendere disponibili tali lavori per gli studenti degli anni successivi. Per ora sono stati pubblicati 16 titoli. I Quaderni sono consultabili nella biblioteca di Istituto.

Link alle Immagini delle Copertine pubblicate nella Galleria

In una location del tutto inedita si è tenuta, lunedì 14 giugno, la cerimonia di premiazione del Premio letterario "Piga", giunto alla sua 7^ edizione: un pubblico numeroso e variegato, di studenti, genitori e docenti è stato accolto dalla Dirigente M. Rita Aru non nel consueto spazio dell'Aula Magna, ma all'aperto nel cortile del Liceo.

Protagonisti dell’evento, anche quest’anno, i giovani scrittori non solo del nostro Liceo ma anche delle scuole Medie del territorio: sedici i concorrenti liceali e ben ventitré i candidati provenienti dall’ Istituto Comprensivo “Loru” di Villacidro e dall’Istituto Comprensivo “Fermi-Da Vinci” di Guspini, che con creatività hanno trasferito sulla pagina emozioni e sentimenti trattando temi impegnativi e di grande attualità. La violenza, la perdita delle persone care, la malattia, il bullismo sono solo alcuni degli argomenti trattati. I momenti più significativi della cerimonia sono stati valorizzati dalla presenza del Prof. Duilio Caocci, Presidente della giuria e docente di Letteratura italiana e Letteratura sarda presso la Facoltà di Studi Umanistici dell’Università di Cagliari, che con una puntuale analisi critica ha messo in evidenza i tratti peculiari dei testi in gara.